Camorra e Chinaglia volevano la Lazio

di Maurizio Mequio -Pubblicato su Liberazione Giorgio Chinaglia calciatore: un toro che guardava dritto la porta e la bucava, 98 reti in maglia biancoceleste e uno scudetto. Una testa calda, ma certamente un trascinatore. Tutt’altra cosa l’uomo, ancora una volta protagonista, in negativo, dell’inchiesta sulla scalata alla sua ex squadra. Sono dieci le ordinanze di … Continua a leggere