Gioventù bruciata. Letta, Alfano e tanta voglia di movimento

Quando ero un ragazzino cantavo Terra promessa:-Siamo i ragazzi di oggi, pensiamo sempre all’America. Guardiamo lontano, troppo lontano… Poi la prima guerra in Iraq e ho capito dalla tv che l’America non faceva per me. Mio padre che tornava esausto dalla giornata in cantiere e mia madre che si divideva tra il lavoro ad ore … Continua a leggere