Er giardiniere de condominio

Mentre er riccone se sfrega le mani io m’asciugo er sudore, che cola sopra la maja sporca. Lui sta coll’amante ad aggiustasse er costume, io m’abbronzo come ‘n muratore. La moje piagne pe’ le corna che porta, i fiji manco lo conoscono, conteno le presenze assieme ai sordi. Lo stronzo bonifica pé nun falli frignà. … Continua a leggere