Alitalia, 7mila dipendenti sospesi per aria. A Fiumicino tra piloti, assistenti di volo, di terra e passeggeri

Di Maurizio Mequio -Pubblicato su Liberazione Fiumicino – Per il governo è stato il giorno di Alitalia, non per i suoi lavoratori. All’aeroporto di Fiumicino regna l’insicurezza: un purgatorio con 7mila dipendenti sospesi a mezz’aria, in attesa di risposte. «Ridimensionare la compagnia di bandiera porterà al decadimento di Fiumicino e Malpensa. E’ assurdo, si creerebbe … Continua a leggere