Immigrazione. Chiedere asilo tante volte e non perdere la propria identità

Il barbiere di Ségou  ROMA – Figaro ha tanti anni di più dei suoi diciassette dichiarati dai medici dell’Ospedale che lo hanno visitato. Viene dal Mali, nato in un villaggio nei pressi di Ségou. E’ cittadino del mondo, prigioniero di un sistema che non lo spaventa più. “Sono cicli”, giri di giostra, “Solo Dio sa … Continua a leggere